Shop

Milazzo – Milazzo riserva V38AG metodo classico brut

41.00

Milazzo Riserva V38AG un nome simbolico. Questo è infatti il primo codice di imbottigliatore che l’allora Istituto di controllo attribuì alla nostra azienda con il quale ci autorizzava ad imbottigliare vini. Uno spumante dove emerge la forza dell’Inzolia, la sua mediterraneità e la sua capacità di evolvere in modo così interessante nel tempo, integrata dall’estrema raffinatezza dello Chardonnay Milazzo. Uno spumante luminoso, dal colore giallo intenso, accompagnato da un perlage finissimo e persistente. Rilascia sentori di frutta esotica che si fondono nella crosta di pane. Setoso, morbido e particolarmente elegante al palato.

Descrizione

MILAZZO – MILAZZO RISERVA V38AG METODO CLASSICO BRUT

FORMATO: Bottiglia vetro 75 cl

 

 

INTRO:

 

La Sicilia è una delle regioni con maggiore produzione vitivinicola in Italia, insieme al Veneto, l’Emilia-Romagna e la Puglia. Le tradizioni vitivinicole della Sicilia sono antichissime e risalgo ai tempi dei Fenici, dei Romani, dei Greci e degli Arabi.

La Sicilia vanta numerosi vitigni autoctoni quali frappato, nero d’Avola, inzolia, catarratto, nerello mascalese e nerello cappuccio, malvasia delle Lipari e moscato d’Alessandria (zibibbo, dall’arabo zibib che significa per l’appunto “una passa”).

In base al tipo di uva possiamo capire la zona di coltivazione delle varie viti sopra citate:

  • I vini moscati, Moscato di Siracusa e Moscato di Noto li troviamo nella zona del siracusano
  • I vini a base di Nero d’Avola, frappato e ceraselo di Vittoria DOCG vengono prodotti nella provincia di Ragusa
  • I vitigni grillo, grecanico, catarratto e inzolia sono i protagonisti della DOC Alcamo
  • La Malvasia delle Lipari famosissima delle Isole Eolie nel territorio messinese
  • Alle pendici dell’Etna, considerata “un’isola nell’isola” per via della caratteristica del terreno lavico e per il microclima che caratterizza questa zona, troviamo il Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, per vini rossi, rosati e spumanti e Catarratto e Carricante per vini bianchi. Da queste viti si producono i famosissimi Etna DOC.
  • Nella provincia di Caltanissetta si trova una delle DOC più recenti della Sicilia, la Riesi
  • Marsala è una DOC storica che prende il nome dall’omonimo comune in provincia di Trapani.
  • Sempre in provinica di Trapani si trova l’isola di Pantelleria, dove si produce il Passito di Pantelleria

 

 

MILAZZO – MILAZZO RISERVA V38AG METODO CLASSICO BRUT – SCHEDA TECNICA

 

UVE: Inzolia dominante e Chardonnay

TIPOLOGIA DEL TERRENO: Milici, altopiano di origine marnosa con elevata componente argillosa fortemente calcarea ricco di scheletro

SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Tendone

EPOCA DI RACCOLTA: Prima metà di agosto

MODALITÀ DI RACCOLTA: Manuale in cassette da 14 kg

VINIFICAZIONE: L’affinamento delle basi spumante è avvenuto parte in acciaio, parte in barriques di rovere

MATURAZIONE: La cuvée, con l’aggiunta della liqueur de tirage, è stata avviata alla presa di spuma. Le bottiglie sono state messe in catasta ove sono rimaste per minimo 48 mesi sui lieviti.

VOLUME ALCOLICO: 12,5% vol

 

 

SCORPI DI PIÙ:

 

Per scoprire di più sui vini siciliani, sui prodotti Torrisis e sulle tradizioni culinarie della Sicilia, vi consigliamo di visitare il nostro blog, ricco di articoli interessanti e travolgenti, che ne raccontano le molteplici sfaccettature. Nella sezione ricette troverete, poi, un’ampia varietà di indicazioni culinarie semplici e veloci ed ancora tante idee e consigli utili per utilizzare al meglio i nostri prodotti in cucina e garantirvi la realizzazione di piatti d’eccellenza.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Milazzo – Milazzo riserva V38AG metodo classico brut”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.