Shop

Firriato – Le sabbie dell`Etna bianco doc

14.88

Le Sabbie dell’Etna Bianco è un vino che rientra a pieno titolo nella storia di Firriato. Etichetta pioniera dell’enologia del Vulcano, racchiude in sé le qualità del Carricante e del Catarratto, le due varietà simbolo della viticoltura etnea. Un terroir completamente diverso dal resto della Sicilia, con i suoi inverni freddi e la luce solare meno intensa. Le uve godono di una maturazione più lenta e gli acini si arricchiscono dei loro sentori profumati in modo più lineare. Freschezza e fragranza caratterizzano questo vino, insieme alla persistente linea sapida. Le Sabbie dell’Etna Bianco ammalia per le suggestioni olfattive e gustative che porta in dote. Il suolo vulcanico caratterizzato da un’elevata capacità drenante conferisce alle uve, e in seguito al vino, una peculiare mineralità arricchita dal corredo aromatico del Carricante, che in vinificazione regala eleganti nuance di frutta bianca, e dalla sostenuta struttura apportata dal Catarratto.

Descrizione

FIRRIATO – LE SABBIE DELL`ETNA BIANCO DOC

FORMATO: Bottiglia vetro 75cl

ANNO: 2022

 

INTRO:

 

La Sicilia è una delle regioni con maggiore produzione vitivinicola in Italia, insieme al Veneto, l’Emilia-Romagna e la Puglia. Le tradizioni vitivinicole della Sicilia sono antichissime e risalgo ai tempi dei Fenici, dei Romani, dei Greci e degli Arabi.

La Sicilia vanta numerosi vitigni autoctoni quali frappato, nero d’Avola, inzolia, catarratto, nerello mascalese e nerello cappuccio, malvasia delle Lipari e moscato d’Alessandria (zibibbo, dall’arabo zibib che significa per l’appunto “una passa”).

In base al tipo di uva possiamo capire la zona di coltivazione delle varie viti sopra citate:

  • I vini moscati, Moscato di Siracusa e Moscato di Noto li troviamo nella zona del siracusano
  • I vini a base di Nero d’Avola, frappato e ceraselo di Vittoria DOCG vengono prodotti nella provincia di Ragusa
  • I vitigni grillo, grecanico, catarratto e inzolia sono i protagonisti della DOC Alcamo
  • La Malvasia delle Lipari famosissima delle Isole Eolie nel territorio messinese
  • Alle pendici dell’Etna, considerata “un’isola nell’isola” per via della caratteristica del terreno lavico e per il microclima che caratterizza questa zona, troviamo il Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, per vini rossi, rosati e spumanti e Catarratto e Carricante per vini bianchi. Da queste viti si producono i famosissimi Etna DOC.
  • Nella provincia di Caltanissetta si trova una delle DOC più recenti della Sicilia, la Riesi
  • Marsala è una DOC storica che prende il nome dall’omonimo comune in provincia di Trapani.
  • Sempre in provinica di Trapani si trova l’isola di Pantelleria, dove si produce il Passito di Pantelleria

 

 

FIRRIATO – LE SABBIE DELL`ETNA BIANCO DOC – SCHEDA TECNICA

 

CLASSIFICAZIONE: D.O.C. Etna
VITIGNO: Carricante e Catarratto
ZONA DI PRODUZIONE: Territorio del comune di Castiglione di Sicilia (CT) – Tenuta Cavanera Etnea
PROVENIENZA DELLE UVE: Diverse contrade dell’areale Nord del vulcano
TIPO DI TERRENO: Franco sabbioso, di matrice vulcanica, con elevata capacità drenante
ESPOSIZIONE: Nord, altimetrie dai 590 ai 720 metri s.l.m.
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Alberello etneo
PIANTE PER ETTARO: 4000/4.500
RESA PER ETTARO: 7.000/7.200 kg
VENDEMMIA: Raccolta manuale. II decade di ottobre
TEMPERATURA DI FERMENTAZIONE: 16°-18°C
PERIODO DI FERMENTAZIONE: 15 giorni
VINIFICAZIONE: Pressatura soffice, fermentazione a temperatura controllata
AFFINAMENTO: 3 mesi sulle fecce nobili o “sur lie” in serbatoi di acciaio inox con agitazione giornaliera
AFFINAMENTO IN BOTTIGLIA: almeno 6 mesi
GRADO ALCOLICO: 12.50 % vol. | PH: 3.22 (val.medio) | ACIDITÀ TOTALE: 7.06 g/lt (val.medio)
PRIMA VENDEMMIA PRODOTTA: 1999
PRODUZIONE ANNATA: 90.000 bottiglie
FORMATO: Bottiglia da 75 cl
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 10°-12°C
CALICE CONSIGLIATO: Da bianchi profumati con bocca a tulipano
COLORE: Giallo paglierino con riflessi verdognoli.
OLFATTO: Potente con richiami netti floreali gialli di mimosa e ginestra che ben esaltano le nuance fruttate di pesca bianca, pera matura e pesca.
PALATO: È un vino di grande afflato, il gusto è pieno e ricco di tessitura con una persistente linea sapida. Di lunga espressione, per freschezza e fragranza, avvolge il palato in un unicum che solo la vocazione varietale dei suoi uvaggi è capace di generare.
CARATTERISTICHE: è un esemplare vivido dei vini bianchi dell’Etna per le suggestioni olfattive e gustative che porta in dote, con ampiezze e profondità. Sapido, di lungo respiro, vive di una freschezza ammaliante e moderna. Un magnifico frutto dell’enologia dell’Etna.

 

 

SCORPI DI PIÙ:

 

Per scoprire di più sui vini siciliani, sui prodotti Torrisis e sulle tradizioni culinarie della Sicilia, vi consigliamo di visitare il nostro blog, ricco di articoli interessanti e travolgenti, che ne raccontano le molteplici sfaccettature. Nella sezione ricette troverete, poi, un’ampia varietà di indicazioni culinarie semplici e veloci ed ancora tante idee e consigli utili per utilizzare al meglio i nostri prodotti in cucina e garantirvi la realizzazione di piatti d’eccellenza.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Firriato – Le sabbie dell`Etna bianco doc”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.